Diario aperto: comunicato e video

Di   22 giugno 2007
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Il comunicato stampa e il video distribuiti da Diario Aperto sui risultati della ricerca sui blog.
Per la vostra “salvezza uditiva” consigliamo di abbassare l’audio del video

Sono stati resi noti i primi risultati di DIARIOAPERTO, l’inchiesta condotta nei primi mesi del 2007 sui blog in Italia, promossa da Splinder, Swg, Università di Trieste e Punto Informatico.


Erroneamente definiti “diari online”, i blog rappresentano un fenomeno assai più complesso che spazia dai siti di informazione agli spazi personali in rete.

Queste alcune delle considerazioni che emergono:
Il segreto dei blog italiani è la “fiducia”: secondo l’inchiesta DIARIOAPERTO (www.diarioaperto.it), condotta su oltre 4 mila autori e lettori di blog, l’83,9% degli interpellati ripone ‘molta’ o ‘abbastanza’ fiducia nei blog più autorevoli, un valore significativo e più alto rispetto a quello concesso a quotidiani cartacei (73,1%) o alle versioni Internet dei quotidiani (75,6%) e molto più alto rispetto a telegiornali e radiogiornali (45,6%).

I blog sono interessanti proprio perché slegati da pressioni editoriali e commerciali ritenute dal campione analizzato più vicine al giornalismo tradizionale.
I blog sono apprezzati perché riportano contenuti più originali e più liberi rispetto ad altre fonti di informazione mediatica (rispettivamente per l’89,3% e l’89,9% dei rispondenti).
A questo proposito, non è casuale il fatto che il 64,2% degli autori di blog, nell’atto di pubblicare un post, dichiara di non avere in mente un ipotetico target di lettori come invece accade per il giornalista tradizionale. Spesso si scrive per se stessi, anche se sono molti coloro che dichiarano di scrivere “per tutti indistintamente” (44,1%).

Le donne, autrici o lettrici di blog, incarnano le tendenze in divenire di questi luoghi digitali. Molto attive in rete (il 40,3% delle autrici di blog scrive su più di un blog; la percentuale al maschile è del 32,7), prediligono soprattutto contenuti che vogliono rappresentare la vita di ogni giorno e la dimensione quotidiana.
Ne è la prova il fatto che addirittura l’80,9% delle donne (contro il 53,7% degli uomini!) ammette di utilizzare tra le fonti principali dei propri post proprio episodi della vita reale. Questi dati rivelano come il blog integri marcatamente flussi di informazione e pratiche legate alla sfera della socialità e alla storia minima di ogni giorno.

Il mondo dei blog, infine, non ama la politica istituzionale. Il campione analizzato, ben sopra la media italiana per scolarità e potenzialità di influenza sugli altri, non ha simpatie per la politica nostrana: il 61% dei rispondenti ripone poca o nessuna fiducia nel Presidente del Consiglio, mentre il 78,9% ripone poca o nessuna fiducia per il capo dell’opposizione.

NOTA METODOLOGICA: DIARIOAPERTO è un’inchiesta condotta con tecnica CAWI (Computer Assisted Web Interview) tra il 24 gennaio e il 15 aprile 2007 tra 4.117 autori e lettori di blog e promossa da Swg, Splinder, Università di Trieste e Punto Informatico. Il questionario della ricerca è stato scritto col contributo di molti navigatori e pubblicizzato da Splinder, Punto Informatico, decine di blog e altri enti e aziende co-promotori.
Team di ricerca composto da: Enrico Marchetto, Enrico Maria Milic, Roberto Costa e Roberto Lo Jacono.

DISTRIBUZIONE DEI DATI
L’intero database delle risposte, alcune elaborazioni e le interpretazioni a cura dei promotori saranno scaricabili dalla serata del 22 Giugno 2007 all’indirizzo http://www.diarioaperto.it (blog ospitato da www.splinder.com) e gratuitamente (ri)utilizzabili.