Vittorio Pasteris

Parole Fatti Pensieri

header


Mese: febbraio, 2008

Geek Dinner Power

* 29 febbraio, 2008 * Senza categoria * 0 commenti


Le Girl Geek Dinners sono delle opportunità speciali per incontrare e socializzare con donne interessanti durante una cena. Vengono organizzate in tutto il mondo e sono eventi unici e assolutamente divertenti.

Questa sera a Milano saranno in 120 a cena e ci sarebbero alrte 70 invitate ancora il lista d’attesa !!!

Buona cena a tutte !!! Grandi !!!

Pagerank = normal

* 29 febbraio, 2008 * Senza categoria * 1 commenti

In una fase di possibile Google dance questo blog ha ripreso il suo vecchio Google Pagerank pari a 5. Evidentemente è stato perdonato da Google

Conseguenza di tutto questo ,un incredibile balzo in avanti stile canguro in Blogbabel tanto da essere finito in scia al Pandemia di Luca Conti. La qual cosa pare poco coerente con la realtà delle cose effettive ovvero Pandemia.info è nettamente più influente di Pasteris.it
Solo che Luca evidentemente in questo periodo sta bisticciando con il Pagerank

Il bloggante si permette percìò un consiglio ai realizzatori di Blogbabel: togliete il pagerank dai parametri della classifica, per quello che conta …
Se l’obiettivo è di creare dei numeri che riflettano la realtà: continuando a usare come parametro il Pagerank, si rende poco l’obiettivo finale.

Per discutere dal basso del caso Vespa

* 29 febbraio, 2008 * Senza categoria * 1 commenti

Gigi propone un maxi incontro in rete per domenica per discutere del Caso Vespa

La mia proposta, peraltro già fatta a Stefano in mail privata, è quella di ritrovarci domenica sera come abbiamo fatto “spontaneamente” domenica scorsa per una conversazione “dal basso”!
Una decina di noi si stanno organizzando per definire palinsesto e orario. Mentre la discussione dovrà essere libera e aperta ad oguno che voglia intervenire.

La rete è meno di sinistra

* 29 febbraio, 2008 * Senza categoria * 0 commenti

I dati presentati da spindoc.it sul monitoring politico della blogosfera di BlogMeter , qui la prima puntata, qui maggiori delucidazioni, forniscono una visone della rete meno di sinistra in vista delle elezioni delle precedenti analisi di Wikio.

I dati sono considerati non come “occorrenze” totali ma come numero di item totali (es.: se il Pdl è citato 30 volte in un solo post, vale per uno). Il monitoraggio va avanti da gennaio 2008 su 330.000 item, e 150 fonti totali tra blog, forum e mailing list. Nei prossimi giorni altre chart, di altro tipo. Alcuni appunti:

    • Rispetto ad una settimana fa, i due trend delle segnalazioni dei partiti e dei relativi candidati leader si è definitivamente sincronizzata online: l’uno traina su l’altro (anche se gli ultimi giorni sembrano segnalare un rinculo d’attenzione, con nessuno dei due partiti/candidati che è riuscito a smuovere la blogosfera).
    • A trainare la campagna online è il leader: in termini assoluti sia Veltroni che Berlusconi sono più presenti e citati dei partiti di riferimento.
    • Ma se le citazioni di Silvio Berlusconi sono quasi il doppio del Pdl, quelle di Veltroni e del Pd quasi si equivalgono (con un leggero vantaggio del primo, come detto). A prescindere dalla qualità delle citazioni (positive e negative: sulle quali andremo verosimilmente nei prossimi giorni), è il segnale, debole quanto si vuole, di un miglior cammino a braccetto Veltroni-Pd rispetto alla coppia Berlusconi-Pdl. E’ un valore aggiunto o un ostacolo per il proseguimento della campagna?

Vendesi laptop con dati riservati compresi

* 29 febbraio, 2008 * Senza categoria * 0 commenti

Via Sos Computer

Un tecnico informatico di Manchester stava riparando un computer portatile quando ha trovato, nascosto nel laptop, un cd-rom con dati riservati del ministero dell’Interno. Il laptop, anch’esso proveniente dal ministero, era stato acquistato su eBay da un suo cliente.

Lee Bevan, direttore del negozio a cui era stato portato in riparazione il computer ha dichiarato: «Un cliente voleva farsi riparare questo portatile. Tra la tastiera e la piastra dei circuiti abbiamo trovato un cd che diceva ’Ministero dell’Interno, altamente riservatò».

Wi-max: Asta conclusa

* 29 febbraio, 2008 * Senza categoria * 0 commenti

Il Ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni, ha presentato oggi i risultati della gara per l’assegnazione dei 35 diritti d’uso delle frequenze WiMax la cui asta competitiva si è chiusa ieri.

Lo svolgimento della gara ha reso necessarie 9 giornate di rilanci, articolate in 48 tornate, con un incasso finale pari a € 136.337.000,00 (+ 176% sulla base d’asta), il più elevato fra le gare WiMax sin’ora svolte nell’Unione Europea.

Per leggere gli aggiudicatari dell’asta il comunicato del Ministero
e per approfondire

Il Vespa in rete

* 28 febbraio, 2008 * Senza categoria * 5 commenti

Parlare male della non coltura di Bruno Vespa rispetto a Internet, comune a molti giornalisti altolocati, è sparare sulla Croce Rossa, ma visto che Stefano Quintarelli gli ha scritto una bella lettera, è importante citarne dei passi e soprattuto sottoscriverne moralmente i contenuti.
Peccato solamente che pare che la lettera sia firmata formalmente da un ristretto numero di persone …
Manca il blogger “Pautasso” :-)

Ci sembra che demonizzare i blog e il social networking, che sono fondamentalmente espressione di libertà, di democrazia e di socializzazione, sia negativo e antistorico. Ancora peggio è criminalizzare i blog – come cercano talora di fare i paesi autoritari per giustificare le loro censure – solo perchè alcuni – giovani o no – lo usano male. Ci sembra che la trasmissione da lei curata del 21 febbraio 2008, peraltro dedicata ad un altro tema, abbia purtroppo (crediamo involontariamente) generato un sospetto generalizzato verso i blog e il social networking, se non addirittura verso la comunicazione via Internet. Sarebbe, a nostro parere, un errore grave analogo a quello di alcuni intellettuali aristocratici che, tanto tempo fa, condannavano in blocco la televisione perchè … fa male ai bambini e toglie anche del tempo prezioso agli adulti per leggere libri e giornali…

Continua la lettura

Vaduz

* 28 febbraio, 2008 * Senza categoria * 0 commenti

Vai Sole 24 ore

Tutte persone fisiche, nessuna società: circa 150 soggetti economici di 6-7 regioni italiane del Centro-nord, tra cui il Piemonte, la Lombardia, il Veneto, l’Alto Adige e la Toscana. Ecco un identikit più preciso, ma ancora approssimativo, dei presunti evasori fiscali residenti in Italia che hanno costituito società di comodo attraverso la Lgt Treuhand, la consociata della banca posseduta dalla famiglia reale del Liechtenstein: un colosso che amministra beni patrimoniali per circa 100 miliardi di franchi svizzeri attraverso 29 sedi sparse per l’Europa e l’America, il Medio Oriente e l’Asia.