Qui non stanno a pettinare ebook reader: la grande crisi dell’editoria nel pratico

Di   20 marzo 2013
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

A proposito dei conti del Sole 24 Ore

Il consiglio d’amministrazione del Sole 24Ore ha esaminato i conti 2012 del gruppo editoriale e ha preso atto di un nuovo peggioramento del risultato netto.
Il rosso 2012, come anticipato da Economiaweb.it, è di 45,8 milioni. Ben più pesante di quello del 2011 (archiviato con una perdita di soli 8,4 milioni), ma un po’ meno duro dei 50 milioni che, da più parti, venivano indicati nelle settimane precedenti la riunione del board.

I problemoni di Rcs

Pomeriggio ad alta tensione in Via Solferino. L’assemblea dei redattori del Corriere della Sera ha preso visone di una comunicazione giunta dal vertice della Rizzoli in cui di fatto sono stati confermati i 110 tagli annunciati lo scorso 11 febbraio.
Così, i giornalisti del primo quotidiano d’Italia hanno deciso di alzare il livello dello scontro con l’azienda. Dopo aver raccontato a puntate la escalation negativa nella vicenda del gruppo editoriale seguita all’acquisizione degli spagnoli di Recoletos, i giornalisti hanno approvato due giorni di sciopero.
Secondo quanto appreso da Economiaweb.it, il giornale si ferma il 19 e 20 marzo in modo da non essere in edicola il 20 e il 21 marzo. L’azienda ha spiegato che punta a un risparmio di 32 milioni entro tre anni. E quindi ha deciso di intervenire riducendo di un terzo la forza lavoro del Corriere. Inoltre, come anticipato proprio l’11 febbraio da Economiaweb.it, insieme ai licenziamenti è stato chiesto anche l’azzeramento dell’integrativo aziendale e l’annullamento di tutti i benefit aziendali spettanti alla redazione, incominciando dai cellulari.