Il Sentiero delle Pietre Bianche nel Canavese

Di   24 gennaio 2017
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Il progetto Sentiero delle Pietre Bianche è un progetto che intende valorizzare il territorio ed in particolare la rete dei sentieri che si sviluppa sulle colline dei Comuni del territorio della ex Comunità Collinare Terre dell’Erbaluce, attraverso la realizzazione di un itinerario segnalato dove poter scoprire la natura, il paesaggio, la cultura del posto e dove poter trascorrere del tempo libero di qualità e praticare sana attività sportiva all’aria aperta.

Nel complesso il Sentiero delle Pietre Bianche tocca il territorio dei Comuni di Barone Canavese, Caluso, Candia Canavese, Mazzè, Montalenghe, Orio Canavese, Villareggia e Vische con un itinerario che in alcuni tratti ripercorre il tracciato dell’Alta Via dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea.

La via è accuratamente indicata dall’apposita segnaletica verticale e orizzontale predisposta e posizionata con cura dalle associazioni e dai cittadini volontari che hanno partecipato alle giornate di “posa pali” organizzate nel corso degli ultimi due anni. Il Sentiero delle Pietre Bianche è segnalato con picchetti di continuità con sommità bianco e rossa e segnavia bianchi e rossi, oltre che con le mitiche Pietre Bianche. Il Sentiero delle Pietre Bianche si compone di 3 anelli principali e di una variante che attraversa il Parco Naturale del Lago di Candia, nella totalità percorribili a piedi, in mountain bike o a cavallo:

  • Anello “Base” di circa 27 km;
  • Anello “Montalenghe” di circa 7 km;
  • Anello “Villareggia” di circa 17 km;
  • Variante “Parco Lago di Candia” di circa 4 km.

L’anello di Villaerggia