Archivio Tag: ricerca

La piaga delle tesi clonate: cosa fare per andare oltre

La piaga delle tesi clonate: cosa fare per andare oltre

Quasi cinque anni il bloggante rimase coinvolto suo malgrado nella  storia più conosciuta in rete di clonazione di una tesi di laurea. Breve racconto. Una studentessa che sigleremo CG presentò una buona tesi sui blog che ai tempi erano una discreta novità. Sembrava una persona affidabile; il lavoro era buono. Si decise allora di darle… Leggi tutto »

L’Italia che consuma informatica, ma non la produce

Durante la parte finale della presentazione torinese del libro di MCC e di Franco Giacobazzi si accennava al solito alla nota e notoria arretratezza delle risorse ict e di rete delle Pmi e non solo in Italia. Il problema ha radici antiche storiche e culturali, ma le sue cause prime sono legate all’oggettiva arretratezza dell’informatica… Leggi tutto »

YouTelethon

Per tutti quelli che credono nella ricerca e nella solidarietà nasce Youtelethon.it, il social network aperto al contributo di tutti: dai ricercatori alle famiglie e ai malati, dai sostenitori della ricerca scientifica a chi vuole semplicemente apportare il suo contributo e raccontare la propria storia e di chi ci sta a cuore. Grazie a video,… Leggi tutto »

Dio Google

Via Journal in time Noi della Chiesa di Google crediamo che il motore di ricerca Google sia il vero Dio. Crediamo che ci siano più prove per la divinità di Google che per quella di tutti gli altri dei, da noi rifiutati perché non si può scientificamente provare la loro esistenza. Noi Googliani crediamo che… Leggi tutto »

La carta di Alba

La carta di Alba

La Fondazione Movimento Bambino e la Fondazione Ferrero, con l’apporto di numerosi specialisti del settore come psichiatri, pedagogisti, criminologi, magistrati, assistenti sociali hanno presentato la Carta di Alba, un codice di comportamento per l’utilizzo consapevole dei new media da parte di bambini e adolescenti. Ecco il testo della Carta di Alba La tutela dei diritti… Leggi tutto »

Capezzone il ribaltonista smemorato

Via Matteo Bordone Capezzone oggi continua a farmi venire l’orticaria perché è ancora come era prima: uno che dice qualunque cosa, anche la più democratica, con il piglio e la fermezza di un despota totalitario. Quell’instancabile voglia di tirare in mezzo, di convincere, di prendere fisicamente per la giacca, che è sempre stata di Emma… Leggi tutto »

Alla ricerca della credibilità perduta

Via LSDI In un post dal titolo “La relatività dell’ informazione e la fiducia perduta nel giornalismo” (che riportiamo tradotto pressoché integralmente), Narvic segnala una interessante riflessione di Paul Villach, su Agoravox, sulla relatività del giornalismo e dell’ informazione, che porta a mettere fortemente in dubbio – dice – i « dogmi della teoria promozionale… Leggi tutto »

Maradona vs Yahoo e Google

Via Repubblica Se cercando il nome “Maradona” su Yahoo Italia si ottengono oltre 70 milioni di risultati, compiere la stessa operazione sulla versione argentina del sito porta una sola risposta: un avviso in spagnolo cui i gestori spiegano che per motivi legali tutti i risultati sono stati temporaneamente rimossi. Nel paese sud americano è infatti… Leggi tutto »

Voglia di RomeCamp e di GreenCamp

Blogger, studenti universitari, esperti di tecnologia, ambiente e società, associazioni ed enti di ricerca, e giornalisti si incontreranno dal 19 al 22 novembre alla facoltà di economia Federico Caffè dell’Università Roma Tre  per una settimana dedicata al futuro del pianeta. Due le manifestazioni in programma. Il GreenCamp è un’iniziativa promossa dagli studenti del corso di… Leggi tutto »

Wired riflessioni dopo colazione

Dopo la colazione da Wired si inizia a riflettere in rete su futuri, posizionamento e linea editoriale della futura rivista … Il bloggante sta cercando di capire che succede e legge in giro i pochi pareri di commento che vanno oltre i dovuti auguri a una iniziativa editoriale interessante e coraggiosa. Nel frattempo ci si… Leggi tutto »

Leggersi dentro, direttamente nel DNA

Via Webnews 23andMe è l’azienda che, partendo da un campione di saliva, promette di analizzare il DNA consegnando all’utente uno spaccato di quelle che sono le caratteristiche che porta in dote all’interno del proprio codice genetico. Il gruppo ha ricevuto l’importante riconoscimento di “Invenzione dell’anno” da parte del Time solo nei giorni scorsi e con… Leggi tutto »