Il Libro bianco sulla comunicazione digitale

Il Libro bianco sulla comunicazione digitale è promosso  da Assocom, FCP, Fedoweb, Fieg, Iab Italia, Netcomm, Unicom e Upa per offrire al mercato maggiore conoscenza e trasparenza sul mondo del digital. I temi trattati all’interno del Libro bianco sono: – viewability sia a livello di regole generali che come criteri, suggerendo anche un elenco di… Leggi tutto »

L’85% delle giornaliste che lavorano come dipendenti dei media dichiara di aver subito molestie sessuali

Via LSDI L’85% di giornaliste che lavorano come dipendenti dei media in quotidiani, tv e agenzie di stampa, esclusi i periodici, dichiara di aver subito molestie. Questo è il dato che emerge dall’indagine, effettuata con questionari anonimi, promossa dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana e condotta da Kairos Ricerche. La ricerca è stata svolta  inviando… Leggi tutto »

Manuale di disobbedienza digitale

Manuale di disobbedienza digitale è un libro scritto da Nicola Zamperini per Castelvecchi che vuole rispondere a molte domande di grande importanza. Quali sono gli effetti di ogni nostra interazione con Facebook, Google o Amazon? Cosa ci rubano gli algoritmi? Quali porzioni di noi stessi stiamo cedendo? Esiste un modo per difendersi?

Tienilo Acceso

Tienilo Acceso di Vera Gheno e Bruno Mastroianni parla persone connesse tramite i social network con le parole, forse lo strumento più immediato e potente che abbiamo a disposizione in quanto esseri umani.

Il 25 marzo in streaming l’apertura degli Stati Generali dell’Editoria

Partono il 25 marzo a Roma gli Stati Generali dell’Editoria alle ore 9.00 presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con una tavola rotonda moderata dal Capo Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria Ferruccio Sepe, alla quale prenderanno parte i presidenti di Federazione Italiana Editori Giornali, Federazione Nazionale Stampa Italiana, Ordine dei Giornalisti,… Leggi tutto »

Noi voteremo solo per i politici che voteranno contro l’Articolo 13 della direttiva sul Coyright e che saranno contrari ai filtri sul caricamento dei contenuti online

La campagna contro l’Articolo 13 della direttiva europea sul Coyright continua senza soste. Wikipedia oscurata in Germania, Danimarca, Slovenia e in altri stati come in Italia nel luglio 2018. I parlamentari europei italiani devono schierarsi e noi decideremo se votarli o meno fra poco.