A proposito di cambiamenti

Di   1 Gennaio 2009
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

via Mauro Lupi

Ho sempre cercato di vivere i cambiamenti pensando a cosa si guadagna rispetto a cosa si perde, per cui ho letto con piacere il bel post di Giampaolo Fabris che ricorda come in lingua cinese il termine crisi (weiji) è composto da due due ideogrammi: pericolo ed opportunità.

E di opportunità, Fabris ne elenca alcune, tutte di largo respiro, tra le quali segnalo:

  • prendere le distanze dall’idolatria del PIL
  • ricostruire un rapporto sano tra economia finanziaria e produttiva
  • presa di distanza del gigantismo come paradigma da seguire
  • sottolineare che crescita deve essere sinonimo di benessere non di crescita economica fine a se stessa
  • cogliere la drammaticità dei problemi ambientali

Mi viene spontaneo affiancare il punto di vista di Fabris con quello di Robin Good (peraltro appena citato da Business Week come “voce dell’innovazione”) che invece tocca più la sfera personale. Ebbene Robin per Natale si è concesso il post Come Diventare Felici Senza Diventare Santi: 10 Cose Che Puoi Cambiare Per Riprendere il Controllo Della Tua Vita. Queste le “10 cose”:

  1. Smetti di Essere Dipendente Dai Vecchi Media
  2. Rendi il Tuo Spazio di Lavoro un Luogo Confortevole
  3. Abbandona i Falsi Amici
  4. Regala Qualcosa di Bello ai Bambini. Ogni Giorno.
  5. Ascolta
  6. Diventa un Talent Scout
  7. Non Incolpare te Stesso
  8. Non ti Arrendere
  9. Divertiti in Maniera Seria e Professionale
  10. Non ti Omologare