Per Eutelia nuova inchiesta e acquirenti per le sue tlc

Di   2 Dicembre 2009
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Via Repubblica.it

La Procura della Repubblica di Milano ha aperto un’inchiesta su Eutelia, la società di telecomunicazioni quotata in Borsa i cui ex dipendenti ceduti a varie aziende del gruppo Omega sono da mesi in agitazione. Per il momento il fascicolo non ha indagati né ipotesi di reato ma è presumibile che i reati ipotizzati siano di societario e borsistico. Il fascicolo è al momento in mano al procuratore aggiunto Francesco Greco.

Il titolo è crollato in Borsa. Le azioni della società di tlc
a fine seduta hanno lasciato sul terreno il 5,44% (a 0,37 euro). Nell’ultimo mese di contrattazioni il bilancio è in negativo dell’11,15%, mentre la performance di 6 mesi è in calo più contenuto (-7,5%); rispetto a un anno fa, invece, il prezzo di Eutelia è salito del 31,9%.

A contrattazioni chiuse, è arrivata la notizia dell’interessamento di Interoute (gruppo Novartis) per gli asset e il parco clienti di Eutelia. L’ad per l’Italia, Renzo Ravaglia, lo ha confermato all’agenzia Radiocor: “Guardiamo agli asset di telecomunicazioni di Eutelia, allo scopo di incrementare la fibra e acquistare un interessante parco clienti. Inoltre guardiamo ad altre piccole realtà di accesso locale alla rete di proprietà attualmente dei comuni”. In generale, Interoute, proprietaria della più grande rete di tlc paneuropea, sembra interessata a partecipare alla fase di sviluppo delle infrastrutture di rete di nuova generazione.