Google molla Windows per ragioni di sicurezza

Di   1 Giugno 2010
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Via Lastampa.it

Sarebbe stato proprio sfruttando falle di Windows, secondo il gruppo, che alcuni mesi fa presunti pirati informatici, o hacker, cinesi sarebbero riusciti a penetrare nei sistemi di Google nel paese. Una operazione clamorosa, che aveva avuto alta visibilità mediatica ma da allora, riporta il Financial Times, Google ha emesso una direttiva interna che impone a tutti i suoi dipendenti di abbandonare l’uso di Windows.

I dipendenti di Google possono equipaggiare i loro personal computer con sistemi operativi basati su Linux, oppure passare a computer della Apple, che utilizzano il sistema operativo Mac OS della stessa casa. «Linux è un sistema open source e ci fa sentire al sicuro – spiega un interno di Google – di Microsoft non ci sentiamo così sicuri».