Due anni fa: le Olimpiadi a Torino

Di   10 Febbraio 2008
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Sembra una vita fa, ma il 10 febbraio 2006 si svolgeva la cerimonia di inaugurazione dei Giochi Olimpici Invernali di Torino

Quel mattino il bloggante si svegliò, lavorò come un mulo, alle 17.30 inforcò la bicicletta dalla redazione per correre allo Stadio Olimpico e prepararsi con gli altri per l’inaugurazione olimpica.

Vestiti, calzati e imbardati i protagonisti del secondo quadro della cerimonia, titolo il saluto delle Alpi, si misero a chiacchierare nei tendoni dell’organizzazione i più giovani tentarono anche approcci arditi alle ballerine del box a fianco. Il casino era enorme, migliaia di persone vestite e addobbate in maniera eccentrica che si muovevano con un apparente disordine nel backstage dell’evento.

Quando è venuto il nostro momento siamo partiti alla volta del prato dello stadio: solo a quel momento qualcuno ha capito che si era davanti al mondo .

Il bloggante era un uomo albero (vedi foto) in particolare quello che partiva “alla Cabrini” sulla fascia sinistra a chiudere la fila del gruppone degli abeti, mentre al centro si creava il lago alpino e mentre mucche e ballerini ballavano sul terreno dello stadio Olimpico.


Il ricordo: molta stanchezza fisica, l’emozione di esserci, Iuri Chechi che prende a martellate un incudine :il segnale per partire e entrare, il buio e la folla intorno.

Alla fine appena possibile il bloggante prese la bici, tornò in redazione, fu accolto come un marziano rientrato dalla Luna e quasi si addomentò.

La cosa più bella della Cerimonia: il futurismo di Roberto Bolle e gli altri ballerini e figuranti …

Che cosa è rimasto delle Olimpiadi a Torino ?

Categoria: Senza categoria Tag: