I nostri 5.781 euro cadauno

Di   16 Gennaio 2009
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Chiamparino ha ragione: Torino ha speso molto perchè ha investito molto nella sua trasformazione e nel suo miglioramento e per le Olimpiadi, ma sapere di essere la città più indebitata d’Italia un po’ inquieta

Sindaco Chiamparino è sicuro che i torinesi, i quali hanno appena appreso di avere ognuno sulla testa un debito di 5.781 euro, le farebbero ancora vincere la gara di primo cittadino più amato con il 75% dei consensi? «Sono convinto di sì, quel debito è cresciuto non perché siamo andati a giocare al casinò, ma perché abbiamo trasformato, in meglio, la città. E il cittadino lo può vedere dal marciapiede nuovo alla metropolitana, dai tunnel per favorire la viabilità al passante ferroviario che ci sta restituendo una Torino migliore».

Va bene, ma tra noi che siamo in testa alla classifica dei cattivi e i milanesi e i romani che seguono al secondo e terzo posto c’è una voragine: perché?
«Intanto il loro debito in termini assoluti è più alto. Ma non importa, ciò che conta è che forse qualcuno dimentica le Olimpiadi, un evento che rifarei immediatamente e per il quale è stato giocoforza concentrare in un arco di tempo ristretto investimenti che, altrimenti, avremmo affrontato diversamente e come tutti: rimborsatone uno se ne accende un altro».