Sciopero dei lavoratori di Eutelia

Di   23 Gennaio 2009
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Sciopero nazionale, dei lavoratori di Eutelia. Cgil, Cisl e Uil hanno convocato una manifestazione ad Arezzo, sede della compagnia di telecomunicazioni.

”Le lavoratrici e i lavoratori di Eutelia – spiegano i sindacati in una nota – scioperano contro i licenziamenti dichiarati dall’azienda in tutta Italia e per un piano industriale che rilanci l’azienda in un settore articolato come quello delle telecomunicazioni, essenziale per lo sviluppo del paese e rilevante per il fondamentale diritto alla comunicazione”.

In particolare pero’ preoccupa la richiesta di licenziamenti. ”Andare avanti dichiarando il 75% di esuberi su 2300 lavoratori – secondo i sindacati – e’ evidentemente una manovra che punta alla chiusura dell’intera azienda”.

UPDATE: via La voce impertinente delle TLC

Sciopero e non solo. In queste ore c’è il maxicorteo dei dipendenti Eutelia che protestano contro il licenziamento in massa che riguarderà circa i tre quarti dell’attuale forza lavoro. C’è chi parla di un rischio Finmek (la storia ricorda sembra ritornare…), tanto che quel che mi ha raccontato un amico fidatissimo sembra far quadrare il cerchio.
L’amico, infatti, lavora presso un ufficio legato a quelle mille attività che la società aretina ha fuori dalla Toscana: beh, mi scrive che “ieri sono passati i Carabinieri in ufficio. Sono venuti – in borghese – a chiedere informazioni. Da quanto esiste questa società, da quanto tempo ha la sede qui, quante gente c’è, ecc…