Regione Piemonte per i lavoratori ex Eutelia

Di   17 Dicembre 2009
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Via Futura

Prima di Natale la Regione Piemonte scenderà in campo a sostegno dei lavoratori rimasti senza salario in seguito alla crisi. Lo prevede un ordine del giorno presentato dal segretario regionale dei Comunisti italiani Vincenzo Chieppa, sottoscritto da tutti i gruppi politici e approvato all’unanimità.

Il testo prevede un accordo con le banche per l’anticipo degli stipendi non pagati dai datori di lavoro e l’esenzione dal pagamento dei ticket sanitari. Per l’approvazione definitiva da parte di palazzo Lascaris si ipotizza la convocazione di una seduta straordinaria del consiglio prima della pausa natalizia.

In base a quanto risulta dal documento, la Regione dovrebbe pagare gli interessi passivi e farsi garante per la restituzione degli anticipi nei confronti degli istituti bancari. Sarebbero circa duemila i piemontesi interessati alla misura. Tra loro, i 138 lavoratori di Agile ex Eutelia Torino, senza stipendio da agosto e tuttora in presidio permanete nelle diverse sedi in tutta Italia.

Proprio nello stesso giorno in cui la Regione approvava l’odg Chieppa, alcuni lavoratori del Comune di Torino hanno deciso di costituire un “Gruppo di solidarietà per l’occupazione – gemellaggio Agile” a favore dei dipendenti in lotta. “Li abbiamo conosciuti – spiegano – abbiamo ascoltato la loro storia e non ci è sembrato sufficiente consolarli solo a parole, ma abbiamo pensato di sostenere la loro causa attraverso una raccolta fondi che sarà devoluta secondo una valutazione fatta con i diretti interessati”.