Stare con chi sta fuori e rischia di vivere fino in fondo la propria esclusione

Di   18 Maggio 2010
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Via Vittorio Zambardino

Preferisco stare con chi sta fuori e rischia di vivere fino in fondo la propria esclusione, piuttosto che discutere con gli esclusori delle modalità dell’esclusione futura, magari un po’ migliorata, in mezzo a messaggi cifrati al governo perché molli il quattrino, ai colleghi “de sinistra” che se ne fottono, al sindacato che li assiste. Se fossero onesti, dovrebbero, quelli di Roma, proporre semplicemente la loro scomparsa. Sono loro – l’ordine, il sindacato e anche gli attuali editori – il tappo che impedisce lo sviluppo di un giornalismo civile, indipendente e professionale. Chi vorrà farne dovrà prescindere da loro, intesi come figure istituzionali.