L’insostenibile leggerezza della gestione del dissenso a Silvio

Di   2 Novembre 2010
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Via Massimo Mantellini

La gestione della crisi mediatica legata alle ultime beghe di Silvio Berlusconi è gestita con una discreta leggerezza sul sito web del Popolo delle Libertà, uno dei pochi spazi autonomi nel quale, fino a qualche tempo fa, era possibile leggere qualche critica dall’interno al Movimento ed al suo leader. Cosi’ lo Spazio Azzurro per ora è spento (ed i suoi commenti a differenza di un tempo sono oggi moderati) mentre al suo posto c’è una selezione delle offese che i sinistrorsi hanno mandato al sito nelle ultime settimane.

Nel forum di Silvioberlusconifanclub i commenti sono moderati e fra quelli pubblicati oggi (mescolati curiosamente ad articoli di giornale incollati dalla redazione) c’è un po’ di tutto ma nulla sulla vicenda di Ruby. Ho provato ad inserire un commento di educatissima critica ma non è stato per ora pubblicato.

Anche sul Forum delle Libertà nessuno sembra avere troppo da lamentarsi riguardo al Premier ed alle sue recenti vicende. C’e’ un thread sul bunga bunga con alcune timide proteste

….

Su Forzasilvio.it social network dei sostenitori del Premier nemmeno sono entrato. Vogliono un sacco di dati per registrarsi e insomma c’è un limite a tutto. In ogni caso della grande delusione popolare e telematica dei sostenitori di Berlusconi in rete quasi non se ne trova traccia. Da un lato le aspettative di Repubblica sembrerebbero deluse, dall’altro è evidente come sui siti vicini al premier esista un ampia e diffusa cautela a riguardo di eventuali opinione non allineate.