Anche Tecnimont chiude la sede di Torino: 353 lavoratori in cassa integrazione

Di   14 Dicembre 2010
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Via Repubblica

“353 lavoratori della Maire Tecnimont del sito torinese gradualmente andranno in cassa integrazione speciale, con un’integrazione di sostegno al reddito da parte dell’impresa e a loro sarà proposta la ricollocazione nella sede del medesimo gruppo a Milano”. Così Guglielmo Gambardella, della struttura nazionale della Uilm, ha annunciato l’intesa firmata al ministero del lavoro tra sindacati dei metalmeccanici e vertici della società. “Per gli addetti che accetteranno la ricollocazione – ha aggiunto l’esponente della uilm – verrà corrisposta anche una voce retributiva ‘una tantum’ da parte dell’azienda e la maire tecnimont si è impegnata, insieme alle istituzioni locali, a ricercare soluzioni utili a favorire la mobilità verso il capoluogo lombardo. La società ha preso la difficile decisione di chiudere la sede di Torino, perchè intenzionata a potenziare il polo ingegneristico di Milano. Per la chiusura, come sindacato l’abbiamo criticata, ma abbiamo anche apprezzato il modo in cui ha agevolato in seguito le nostre richieste per ridurre i disagi dei lavoratori coinvolti”. Contrario al trasferimento anche il sindaco Sergio Chiamparino che aveva promesso: “Metteremo il bastone tra le ruote”