Linkiesta: breve presentazione di principi e organizzazione

Di   29 Dicembre 2010
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Linkiesta si presenta con una breve FAQ, con la presenza su Facebook e su Twitter

Cosa sarà Linkiesta.it?
Noi crediamo che in Italia ci sia spazio editoriale per un giornale di approfondimenti e inchieste su temi sociali, politici ed economici.
Per questo abbiamo deciso di fondare un quotidiano digitale che aiuti il lettore a orientarsi nel bombardamento di informazioni che ogni giorno riceve. Linkiesta nasce, insomma, per cercare di analizzare i fatti e raccontarli mettendoli in prospettiva.

Chi sono i giornalisti de Linkiesta.it?
Nasciamo a Milano e abbiamo una redazione anche a Roma. Il team giornalistico è costituito da una decina di giornalisti sotto i quarant’anni e da alcuni professionisti di grande esperienza e autorevolezza.
A promuovere Linkiesta il direttore, Jacopo Tondelli – 32 anni, ex Corriere della Sera – e Jacopo Barigazzi – 40 anni, collaboratore di Newsweek ed ex Adnkronos – e alcuni importanti giornalisti senior che hanno accettato, con grande entusiasmo, di essere con noi.
In questa fase stiamo lavorando per allargare la rete dei nostri collaboratori con l’intento di valorizzare le intelligenze non ancora scoperte dai media tradizionali.

Come è nata la Società Editoriale Linkiesta?
Siamo una vera Start Up. Un gruppo di professionisti, manager e imprenditori (Anna Maria Artoni, Alessandro Balp, Fabio Coppola, Pietro Fioruzzi, Kathryn Fink, Marco Pescarmona, Alfredo Scotti, Andrea Tavecchio e Guido Roberto Vitale) hanno presentato, sulla base di un business plan condiviso con il gruppo di giornalisti, questo progetto editoriale ad altri soggetti dell’economia e delle professioni.
L’idea è piaciuta e Linkiesta è oggi una società sostenuta dall’investimento e dalla fiducia di decine di azionisti, nessuno dei quali potrà individualmente influire sulle scelte gestionali.

Quando esce Linkiesta.it?
La versione beta del sito sarà on line a gennaio 2011; la versione definitiva e l’applicazione iPad in primavera 2011.
Per noi il confronto con il lettore sarà fondamentale e prevediamo alcune forme innovative di community e di dialogo con i lettori-utenti per migliorare il nostro prodotto.

Per ulteriori informazioni scrivete a info chiocciola linkiesta.it