Più pelo per tutti, esente bollo in auto e moto

Di   12 Aprile 2008
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

La campagna elettorale 2008 si conclude con la più grande proposta politica di sempre di un uomo politico italiano, l’innovazione che cambierà il nostro modo di vivere e di porci rispetto allo stato, il cambiamento definitivo del sistema fiscale italiano: Silvio Berlusconi ha promesso che abolirà il bollo dell’auto e della moto ! In questo modo riuscirà a creare la solita voragine di bilancio, a non cambiare nulla nella vita degli italiani medi e a permettere agli amici (suoi) di riempirsi il garage di auto e moto da follia, senza dover rischiare neppure di dover dare un centesimo all’erario. Un vero Robin Hood moderno.

Scrive Massimo Mantellini nell’imperbibile post dal titolo chiù pilu pe tutti :

Al termine di una campagna elettorale piuttosto opaca per i suoi standard, Berlusconi ha estratto dal cilindro la sua proposta televisiva per invogliare i cittadini a votarlo in massa. La volta scorsa fu l’eliminazione dell’ICI questa volta, di fronte ad un Enrico Mentana meravigliosamente calato nella parte dello scendiletto, ha promesso al popolo che eliminera i bolli di auto e moto. Cosi’ ora mi siedo qui tranquillo ed aspetto placido di vedere chi sara’ il primo a scrivere “Panem et circenses”. Poi dopodomani mattina che e’ domenica, mi alzo presto (che poi ho un viaggio da fare) vado al seggio alla scuola qui dietro casa e voto Partito Democratico.

La copia dell’originale