Rottamare i computer e salvare la privacy

Di   5 Dicembre 2008
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Via Sos Computer

Tutti i rifiuti possono essere  riciclati, anche quelli informatici, contribuendo a sconfiggere l’electronic waste che rischia di essere uno delle peggiori forme di inquinamento ambientale del futuro.

Il problema è però di evitare che nelle operazioni di smaltimento restino disponibili dati digitali che contengono dati personali e  magari sensibilì. Per questo il Garante per la privacy ha  messo a punto una serie di indicazioni per evitare che, al  momento di dismettere apparecchiature elettriche ed elettroniche  rimangano in memoria  nomi, indirizzi mail, rubriche telefoniche, foto, filmati,  numero di conto bancario, dati personali in generale, anche di  tipo sensibile come quelli sanitari.

Le misure suggerite dal Garante per una rottamazione sicura  di pc e dispositivi elettronici, attrsaverso un provvedimento di cui è  stato relatore Giuseppe Fortunato,  hanno l’obiettivo di  richiamare tutti sulla necessità di assicurare una reale ed  effettiva cancellazione dei dati.

Si va da misure tecniche preventive o di cancellazione sicura, alle indicazioni per la distruzione degli hard disk e supporti  magnetici. Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il
Garante metterà a disposizione sul suo sito un documento con le istruzioni per una  cancellazione sicura dei dati.