Internet in scia alla televisione

Di   29 Dicembre 2008
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

pew3.jpg

Via LSDI

Internet supera i giornali come fonte di informazione, almeno negli Stati Uniti. Nessuna sorpresa, la tendenza era chiara, ma la notizia ha fatto lo stesso il giro del mondo.

Il sorpasso è stato sancito da una ricerca effettuata ai primi di dicembre dal Pew Research Center su 1489 adulti americani.
Il 40% delle persone interpellate hanno affermato che la maggior parte delle loro informazioni su argomenti nazionali e internazionali provengono da internet contro il 35% della stampa. La percentuale di chi si rivolge prioritariamente alla stampa comunque è stabile rispetto al 2005, mentre si è profondamente modificata la percentuale degli internauti, arrivati ora al 40% dal 24% del settembre 2007. .

La tv* comunque rimane ancora di gran lunga in testa rispetto a Rete e carta stampata con il 70%, ma – secondo TechCrunch – nel giro di un paio di anni internet dovrebbe raggiungerla. Già tra gli adulti più giovani, infatti, internet ha raggiunto la televisione – entrambi al 59% -, mentre ancora l’ anno scorso il rapporto era tv-68%, internet-34%. E’ incredibile come le cose siano cambiate in così poco tempo.

Quello che – giustamente, rileva TechCrunch – sarebbe interessante sapere è se l’ informazione su internet proviene dai siti web dei grandi giornali di informazione.

Il NewYorkTimes, ad esempio, è al 16/o posto nella classifica dei più grandi siti sul web. Ma questo non risolve il problema del modello economico e dei ricavi pubblicitari, che sui giornali di carta sono largamente più costosi e redditizi. “Ma – prosegue TechCrunch – se essi continuano a fare il loro mestiere correttamente, nessun dubbio che le versioni web dei grandi giornali recupereranno online quello che hanno perduto nella versione su carta.