La magistratura sul caso Agile – Eutelia

Di   23 Settembre 2009
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Via Localport

La vicenda Agile/Eutelia, azienda che ha un importante insediamento a Ivrea, non è solo quella di una crisi economica di un’azienda, ma si intreccia con degli aspetti giudiziari. Proprio qualche giorno fa “La Nazione” rendeva noto che il Pm di Arezzo Roberto Rossi sarebbe ormai pronto a spedire i provvedimenti della Procura per ben tredici amministratori di Eutelia, o comunque a persone legate all’azienda telefonica aretina.

Azienda che ha recentemente ceduto ad Agile il settore informatico, del quale fa parte la sede eporediese, ex Getronics. Secondo quanto riportato dal quotidiano toscano Rossi sarebbe pronto a contestare reati vari tra i quali la frode fiscale, il falso in bilancio e l’appropriazione indebita.

Tra le persone sotto tiro della procura vi sarebbero sei membri della famiglia Landi (azionista di riferimento). Indagato inoltre un avvocato svizzero che avrebbe avuto un ruolo importante nel portare all’estero capitali aziendali.

L’autore dell’articolo, Salvatore Mannino, evidenzia poi come i tempi per le controdeduzioni degli avvocati difensori siano ormai scaduti da un pezzo. «Ora – scrive Mannino – si attende solo la decisione finale del Pm Rossi. Che chieda l’archiviazione a questo punto pare solo un’ipotesi di scuola, è fin troppo facile prevedere dunque che presenterà al Gip una richiesta di fissazione dell’udienza preliminare. Toccherà poi alla difesa decidere se giocarsi le proprie carte con un rito abbreviato o se andare allo scontro frontale del processo pubblico».