Il museo delle macchine alle ex officine Ogm

Di   4 Ottobre 2010
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Sarà l’evoluzione del Centro Museo e documentazione storica del Politecnico di Torino (CEMED), che diverrà il museo delle macchine e della cultura industriale e tecnologica: L’OfT, ovvero l’Officina Torinese. A confermare la nuova sede espositiva e la trasformazione del Cemed, è stato’assessore alla Cultura Fiorenzo Alfieri, in occasione della riunione della Quinta Commissione durante la quale è stato ascoltato il direttore del Centro, Vittorio Marchis.

Attualmente, il Centro Museo e documentazione storica del Politecnico di Torino è ospitato, sin dalla sua nascita (1997), negli angusti spazi di via Cavalli 22/H. La maggior parte delle opere  sono stipate in alcuni container, mentre altre sono esposte all’aperto negli spazi del Politecnico in corso Duca degli Abruzzi 24. La collezione di alianti è invece ospitata in un sottotetto, mentre la raccolta di motori aeronautici è in una cantina.  L’OfT nascerà per recuperare il patrimonio delle macchine industriali raccolte dal Politecnico di Torino in 150 anni di attività, ma accoglierà anche collezioni della Città di Torino  e di privati.