Prove generali di un’Edicola Italiana digitale

Di   2 Aprile 2012
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Via Corriere.it

I quattro principali gruppi italiani di editoria d’informazione – L’Espresso, Mondadori, RCS e Sole 24 Ore – hanno definito con una lettera d’intenti la costituzione di un consorzio per la realizzazione di un’edicola digitale. Ciò consentirà agli utenti di acquistare semplicemente, in un unico luogo online e in formato digitale, i prodotti giornalistici preferiti, esattamente come avviene ogni giorno con quotidiani e periodici cartacei in tutte le edicole italiane. Il nome scelto per il servizio è il più semplice da memorizzare: Edicola Italiana. Il Consorzio, al momento della partenza, sarà aperto a tutti gli editori che vorranno farne parte.

L’obiettivo principale dell’iniziativa è realizzare un’operazione di sistema: un’iniziativa capace di affiancarsi ai sistemi distributivi dei player globali e diventare punto di riferimento degli editori di prodotti editoriali digitali a pagamento in lingua italiana, creata per offrire al pubblico un’esperienza semplice ed uniforme nella scelta, nell’acquisto e nella fruizione. Grazie all’adozione di tecnologie multipiattaforma, l’utente potrà accedere ad “Edicola Italiana” da qualsiasi tablet, personal computer o dispositivo mobile delle ultime generazioni (smart-phone) e trovare esposti sugli “scaffali digitali” i giornali e gli altri prodotti di tutti gli editori consorziati.