Anonymous Vs Beppe Grillo

Di   9 Giugno 2012
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Via il Sole 24 Ore

Anonymous oscura il sito web di Beppe Grillo: il blog del popolare comico genovese e leader del Movimento 5 stelle é stato hackerato ieri pomeriggio risultando, ancora oggi, inaccessibile agli utenti. «Salve Beppe Grillo, Anonymous oggi ha deciso di regalarti un pò della sua attenzione», recita un comunicato diramato dagli hacktivist italiani. Pronta la replica di Grillo sul suo profilo Twitter: «L’attacco contro www.beppegrillo.it non é opera di Anonymous. Chiedo aiuto alla Rete e ovviamente anche ad Anonymous, per identificare il gruppo che ha bloccato il sito». Subito dopo, però, la conferma del mittente in una seconda nota, dove l’azione viene attribuita a un sottogruppo di Anonymous che avrebbe deciso l’azione senza alcuna consultazione. «AnonOps – si legge sul portale ufficiale del gruppo – é una rete completamente autogestita, il suo fine é mettere a disposizione di ognuno gli strumenti di protesta informatica, nessun utente può garantire del comportamento dell’altro, ognuno ha diritto a sviluppare liberamente il proprio dissenso, purché non sia manifestamente discriminatorio verso religione, etnie, orientamenti sessuali etc… etc….».