Il comunicato più stupido dell’anno lo ha fatto il CONI

Di   6 Agosto 2012
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Mentre tutta l’Italia e il mondo sanno che cosa è successo ad  Alex Schwazer

Choc doping sugli azzurri nel giorno in cui l’Italia ha conquistato altre tre medaglie. Alex Schwazer, campione della 50 km di Pechino, è stato escluso da Londra 2012 perché positivo all’Epo ad un test anti doping, effettuato il 30 luglio ad Oberstdorf, dove si stava preparando per i Giochi.  “Meglio che non mi chieda come sto, ho sbagliato…”. Al telefono con l’Ansa Alex Schwazer trasmette la disperazione dell’ atleta che nel volgere di metà pomeriggio è passato dalla gloria sportiva alla vergogna. Infatti spiega in una dichiarazione “Volevo essere più forte per questa Olimpiade, ho sbagliato”. “Ho fatto tutto da solo e di testa mia – prosegue nella sua dichiarazione l’atleta azzurro – e dunque mi assumo tutte le responsabilità per quello che è successo”. Poi, la conclusione: “la mia vita nell’atletica è finita oggi”.

il CONI pubblica questo comunicato omettendo faresicamente nome e cognome

Il Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Petrucci, sentito il capo delegazione, Raffaele Pagnozzi, ha disposto l’esclusione immediata dalla squadra olimpica di un atleta che non è ancora giunto a Londra.  Per tale atleta infatti il CONI ha ricevuto nel primo pomeriggio di oggi una notifica di esito avverso per un controllo antidoping disposto precedentemente dalla WADA. Il Capo Gruppo della disciplina interessata è stato prontamente informato dal CONI per gli adempimenti di conseguenza.