E poi…venne l’Olivetti

Di   3 Maggio 2007
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Al Laboratorio Museo [email protected] di Ivrea una mostra sul mondo dell’ufficio prima del 1908. Il 2008 rappresenterà per Ivrea ed il Canavese un anno importante: cent’anni fa nasceva, grazie alle intuizioni di Camillo Olivetti, la “Ing. C. Olivetti e C”, la prima fabbrica italiana di macchine per scrivere destinata a diventare, negli anni, leader nei prodotti per ufficio.

Ormai tutti conoscono la storia, i personaggi ed i prodotti che hanno permesso al territorio canavesano di vivere una vera e propria età dell’oro nel secolo scorso. Ma com’era la vita negli uffici e nelle aziende prima dell’avvento dei mitici prodotti olivettiani? Cosa offriva il mercato fino al 1907?

Il Laboratorio Museo [email protected] di Ivrea, con il contributo dell’Associazione Italiana Collezionisti Macchine d’ufficio e d’epoca, ha deciso di raccontare al pubblico questa parte dell’evoluzione dei prodotti per ufficio prima del 1908. Verranno presentati oggetti prodotti in tutto il mondo da aziende quali SADA, ABBOTT, DALTON, TIM UNITAS, HAMMOND, UNDERWOOD, REMINGTON, ecc…

Saranno esposti ciclostili originali di fine ottocento, timbri e perforatrici di assegni (strumenti utilizzati dalle banche per evitare la contraffazione degli assegni), macchine per scrivere e da calcolo meccaniche. I prodotti esposti appartengono alle collezioni private di Silvano Donadoni, Luciano Jorio, Giuseppe Rao, Pier Adolfo Salvetti e Carlo Torchio.
La mostra sarà inaugurata sabato 12 di maggio 2007 e sarà aperta al pubblico da domenica 13 maggio fino al 10 di giugno 2007. Orario di apertura: solo il sabato e la domenica dalle ore 15 alle ore 19. Biglietto di ingresso: 5 Euro