Lo scienziato e la soubrette (scarsamente onorevole)

Di   3 Marzo 2008
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

La deputata soubrette Gabriella Carlucci nel suo blog ha sparato contro Luciano Maiani coprendosi di guano, lanciando ingiurie prontamente rivelatesi frottole

– Il professor Luciano Maiani, presidente del CNR (Centro Nazionale di Ricerca) già autore di importantissimi studi sulle particelle e stretto collaboratore del premio Nobel Sheldon Lee Glashow, è uno dei firmatari, mesi fa, del documento che chiede al Rettore della Sapienza di rivedere se sia davvero il caso di chiamare il Pontefice proprio nel giorno dell’apertura dell’Anno Accademico e non magari in qualche altra occasione meno simbolica per la laicità dell’Università.

– Quando è ora di riconfermare la Presidenza del CNR, i fisici votano tutti per Maiani, ma in Parlamento alcuni cattolici ultraconservatori, soprattutto l’On Egidio Sterpa di Forza Italia (che addirittura abbandona l’aula in segno di “protesta contro l’intolleranza”) non rinnovano la fiducia a Maiani.

– Per giustificare l’accaduto, l’On. Gabriella Carlucci, a nome di Forza Italia, manda al Ministro Mussi e a Prodi una lettera in cui svela cose molto brutte sulla reputazione di Maiani, che sarebbe stato addirittura deriso dal premio Nobel Sheldon Lee Glashow e dal grande fisico John Iliopoulos.

– Mussi se ne frega e per fortuna conferma ugualmente Maiani al CNR.

– Inaspettatamente, un paio di giorni dopo arriva una lettera scritta proprio dal premio Nobel Sheldon Lee Glashow che, è il caso di dirlo, sputtana la Carlucci e Forza Italia con parole non proprio tenerissime, confermando la grandezza di Maiani.

– Invece di ammettere la figura barbina o di starsene intelligentemente in silenzio, la Carlucci scrive un’altra lettera in cui cerca di difendere la sua posizione.

– Non solo arriva un’altra lettera di Glashow, ma ne arriva pure una di Iliopoulos a mettere un macigno ulteriore sulla deputata di Forza Italia.

– Si scopre che le fonti della Carlucci si limitano a un articolo di Libero basato su un sito fasullo, messo su probabilmente da qualche studente goliarda e prontamente cancellato mesi fa. Libero non solo non controllò la fonte, ma addirittura non pubblicò mai smentita.

– La Carlucci pubblica le cosiddette “prove” per cui Maiani sarebbe un poco di buono. Peccato che sia evidente che la Carlucci non ha assolutamente letto o comunque capito i documenti da lei pubblicati, dove si evince chiaramente che è tutto il contrario. Tanto per darvi l’idea del pietoso livello intellettuale dell’ex soubrette laureata in lingue, traduce “I was distracted by” con “mi sono distratto”, che è come tradurre “cold” con “caldo”. Sul suo blog in sole due ore arrivano 300 commenti, di cui il più tenero le chiede se si è laureata alla CEPU.

– Se non bastasse il buon senso, interviene lo stesso autore di quegli articoli, l’eminente scienziato Alvaro de Rujula, a sputtanare la Carlucci con una lettera più che esaustiva.

Nei commenti dei post l’ironia è l’unico metodo per lenire il sonno della verità e della ragione della deputata di Forza Italia

Sono convinto che in Italia ci sia molto più bisogno di scienziati capaci che di onorevoli soubrette. Se vuole fare un servizio al nostro Paese potrebbe almeno iniziare a studiare fisica.

Sembra che Einstein abbia chiesto di organizzare una seduta spiritica, perche’ anche lui non riesce a trattenersi dal dirgliene quattro…

Adesso, ovviamente, tutti si chiedono: “come mai una che fino a ieri vendeva padelle in TV ora si interessa tanto di fisica delle Particelle???”

Ma lei On. Carlucci c’è o ci fa?

Lei dice: “se Maiani e i suoi amici sono, come Lei dice, luminari stellari stimatissimi in tutto il mondo, perché non hanno mai vinto il premio Nobel ?” Ma ha idea che vincere il Nobel non è come vincere il Telegatto?