La gabella delle Poste Italiane

Di   18 Giugno 2008
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Il bloggante ha acquistato su Amazon un periodico approvvigionamento di cultura libraria reso meno oneroso dal super Euro. Spesa totale dollari 70.52 comprese le spese di spedizione, il tutto in un a prestigiosa fattura visibile all’esterno.
Peccato che le Poste Italiane nel tramite di un innocente postino abbiano voluto altri 6,78 euro per:
Diritti postali
presentazione in dogana 2,50 euro
Spese postali 3,00 euro
DAU 0,00 euro
Diritti Doganali
IVA 1,28 euro
DAZIO 0,00 euro
Totale 6,78 euro

Urla vendetta il pensare che per prelevare1,28 di IVA sui libri acquistati, le Poste Italiane si portano a casa 5,50 euro per fare nulla. Si tratta della solita immotivata gabella all’italiana. Altro che volere lo sviluppo dell’ecommerce, si punta allo sviluppo delle Poste Italiane alle spalle del commercio elettronico.