Facebook sfasciafamiglie

Di   10 Ottobre 2008
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Via Michele Ficara

Credo che dopo avere letto questo questo articolo mi cancellerò immediatamente da Facebook abbandonando le oltre mille connessioni e i circa trecento gruppi che frequento.

Basta Facebook non avrai la mia vita, la mia serenità familiare, i miei affetti, il mio futuro, sei solo uno schifoso aggeggo sfasciafamiglie socialmente pericoloso … e ti cancello … Cosa, io ? Ma non penserete certo che sia io a parlare, ma nooo maddai !!!

La perla giornalistica internettiana della settimana arriva dal Foglio di Giuliano Ferrara, sai quello dell’aborto che si è preso tanti pesci in faccia durante le elezioni, che adesso ha deciso di (cito testualmente) “farsi servizio pubblico e denunciare la pericolosità sociale dell’aggeggio sfasciafamiglie”. In questo meraviglioso pezzo Facebook viene anche definito come “moltiplicatore d’ansia”, “un nuovo occhio che guarda ed equivoca”, sicuramente “un gioco pericoloso”

L’articolo è firmato da Annalena Benini (beh un articolo di questa portata firmato non è male) che immagino sia stata torturata per avere scritto un pezzo dove Facebook è visto unicamente come trumento di cucco selvaggio per adolescenti sfigati o attempati cucadores sfasciafamiglie.

(devo però osservare che Annalena Benini ammette nella sua biografia di fogliante che “nel 2001 fece uno stage al Foglio: copiaincollava, sbagliando spesso, una rubrica che si chiamava Cinquant’anni fa e scriveva le previsioni del tempo.)