Bollettino dello disastro finanziario del 19 gennaio

Di   19 Gennaio 2009
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Il titolo della Royal Bank of Scotland precipita del 70% sul listino londinese dopo che la banca ha annunciato una perdita record di 28 miliardi di sterline (41 miliardi di dollari) nel 2008. Si tratta della perdita più grossa di ogni tempo in Gran Bretagna per quanto riguarda le grandi imprese ed è legata essenzialmente all’acquisizione della banca olandese Abn Amro. La perdita prima prima degli oneri straordinari legati alle acquisizioni è tra i 7 e gli 8 miliardi di sterline (11,9 miliardi di dollari). La banca fa sapere che gli oneri legati alle acquisizioni oscillano tra i 15 e i 20 miliardi di sterline. Intanto il governo britannico convertirà le azioni privilegiate della banca in azioni ordinarie, portando la sua partecipazione dal 58% al 68%.

Si attende effetto domino