Creative Commons: Italiani secondi al mondo

Di   19 Luglio 2009
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Via Punto Informatico

Per effettuare un’analisi statistica sull’adozione di CC nel mondo ha riferito dei risultati ottenuti dal progetto CC-Monitor, una piattaforma wiki, ancora nella versione beta, che raccoglie i dati di sviluppo delle licenze open (per il momento solo CC). Il progetto, che si basa su dati estrapolati da un gran numero di ricerche giornalmente effettuate su Yahoo, Google e altri motori di ricerca in un lungo periodo, mostra la diffusione di CC nei singoli stati ed il Freedom score relativo ad ognuno, punteggio ponderato in base alle libertà che tali licenze concedono.

Ad oggi secondo il sito sono 170.268.161 le licenze così adottate nel mondo, con un freedom score di 3,29 su 6. Al secondo posto per numero di CC assoluto c’è l’Italia con 8.696.745 licenze, subito sotto alla Spagna e appena sopra gli Stati Uniti. Le unported licence, quelle cioè non localizzate in uno stato preciso sono oltre la metà, ben 109.902.180. Il sito è comunque in pieno sviluppo e se gli utenti non possono intervenire sui dati, possono interagire con commenti e annotazioni.