Equo compenso e vantaggi poco noti dei device esterni

Di   15 Gennaio 2010
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Stefano Quintarelli discute l’ultima gabella della SIAE e fornisce consigli per ci costruisce media player

Questo il testo del simpatico favore che il Ministro Bondi ha fatto ai titolari dei diritti.

Ora c’e’ un compenso, per sua stessa definizione equilibrato, che risarcisce i titolari dei diritti per le attività che vengono fatte con dispositivi “con funzione di registrazione e riproduzione di contenuti audio o video” (a parte i terminali VT100 e gli Olivetti M24, … tutto).

Se io dovessi produrre un media player, farei due scatole da vendere in bundle. Una con il solo disco (1 centesimo di levy) ed una con il media player in cui infilarlo (0 euro di levy). Se lo monto io, infatti, sono 29 euro di levy.

Nella discussione sul Cubo di Telecom ci si chiedeva perche’ mettere il disco all’interno. Adesso  e’ arrivato un incentivo per metterlo esterno. Metterlo all’interno impone una levy di 29 euro; se esterno di 1 centesimo.