Digit 2019 a Prato il 14 e 15 marzo. Il tema è in attesa di diventare dei

Di   25 Febbraio 2019
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Si chiama “In attesa di diventare dei” la nuova edizione di DIGIT  festival dedicato al giornalismo e alla comunicazione digitale che si svolgerà a Prato nel Polo Universitario della città del tessile: il PIN. L’edizione numero 8 della manifestazione fondata da Pino Rea, Paolo Ciampi, Vittorio Pasteris  e Marco Renzi nel lontano 2011, si occuperà di: 5g, algoritmi, giga economy, lavoro, intelligenza artificiale, machine learning, modelli di narrazione e di business, contratti, hate speech, disobbedienza digitale, libertà di stampa, diritto all’oblio, archivi e gestione dei dati.

Partner nell’iniziativa sono il Comune di Prato, la Fondazione dell’ordine dei giornalisti della Toscana , Varese News , Anso  il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti , Fnsi, , Inpgi e Casagit.

L’evento che come sempre erogherà crediti formativi per i giornalisti all’ascolto, è già prenotabile in toto o come singolo panel, workshop o speech sulla piattaforma Sigef . Per tutti gli altri che vorranno partecipare alla manifestazione come sempre l’ingresso sarà libero e gratuito senza alcune necessità di prenotazione fino all’esaurimento dei posti disponibili. Per i giornalisti oltre alla prenotazione online sulla piattaforma Sigef sarà possibile registrarsi anche il giorno dell’evento presso la segreteria della manifestazione previa verifica dei posti disponibili.