L’avvento di BlogBabel

Di   31 Maggio 2008
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

A giudicare dalla quantità di post sul tema si avvicina il ritorno di Blogbabel

Via Appunti Digitali

Abbiamo posto cinque domande a Ludovico Magnocavallo ideatore e creatore di Blogbabel, la più discussa classifica – e meme tracker – della blogosfera. Ecco cosa ci ha risposto.

Circolano voci secondo cui sarebbe imminente il ritorno di Blogbabel, sono fondate?

Fondatissime. Dopo la chiusura mi sono preso una pausa, che è servita a concludere altri impegni che avevo preso nel frattempo, e come momento di riflessione sul futuro di BlogBabel. Conclusa la pausa abbiamo ripreso i lavori su BB, che stanno procedendo in maniera abbastanza spedita.

Quali sono le novità, se ce ne saranno della nuova versione di Blogbabel?

Non vorrei rovinare la sorpresa. Quello che posso dirti è che ci sarà una registrazione utente che servirà in futuro ad introdurre funzionalità sociali e di notifica, e a realizzare il “claim” dei blog da parte degli autori. L’effetto più visibile del lavoro di questo periodo sarà sul layout, che è stato completamente ridisegnato, e sui servizi che già c’erano prima (discussioni, ricerca, tracking dei link, ecc.), che sono stati in gran parte riscritti e migliorati.

Via Samuele Silva

In questi due mesi ho imparato, con fatica, a scrivere senza considerare la corsa al backlink, mi sono disintossicato. Scrivo e basta, senza pensare alle reazioni di technorati, senza considerare eventuali posizioni di merito e di demerito. Non sono sicuro che questo sia positivo: prima seguivo le discussioni, partecipavo, esprimevo la mia opinione. Ultimamente ho la sensazione di sentirmi solo, un’isola nel mare della BlogSfera. Scrivere con un occhio di riguardo alla classifica potrebbe non essere così negativo come qualcuno vuol farci credere; certo, le catene, i famosi alberi e quant’altro non sono il massimo della vita, ma creano connessioni, anche amicizie. C’è anche il rovescio della medaglia. La classifica altera i comportamenti di molti, è un gioco, una competizione, ed in ogni competizione che si svolge in territorio italiano c’è il tentativo di frode. E’ fisiologico, ma non bisogna farne un dramma. Io sono un convinto assertore dell’utilità di BlogBabel; spero che Ludo riporti al più presto in auge la classifica, magari con un rinnovato ufficio pubbliche relazioni; sarebbe un bene per la blogsfera italiana.