La bella estate di Silvio

Di   28 Luglio 2008
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Titolo mediato da Il Giornale

Quello che impressiona nelle foto di Veronica Lario e Silvio Berlusconi è che i due non si guardano in faccia e neppure si sorridono in nessuna fotografia, e che la signora Lario ha sempre uno sguardo fisso verso avanti o che non incontra mai quello del presidente del Consiglio.


Maria Corbi su Lastampa.it

Prese da un potente zoom, certo, ma sicuramente scattate da chi è stato autorizzato a transitare nelle acque al largo della villa che da quando c’è il premier sono presidiate da eserciti di guardie del corpo. Si parla di una esclusiva concessa a un pool di agenzie fotografiche del luogo, nessun prescelto per non scatenare la rabbia dei paparazzi esclusi. Nasce così uno scoop e soprattutto va in scena la nuova stagione di Veronica e Silvio innamorati. Una pace veloce dopo anni di separazione di fatto con lei rinchiusa a Macherio e lui a Arcore. Lei impegnata con i figli e la sua vita new age e lui con il governo dell’Italia. Divisi da intercettopoli e dalla generosità del «ri-sposo» per le povere fanciulle del sottobosco televisivo in cerca di sponsor. Con la «risposa», che non sopporta più un marito troppo espansivo con attrici, conduttrici, veline.

Scrive libri, dà interviste, manda lettere ai giornali per far capire a Silvio che così non si può andare avanti. Ma non rompe, dicono i soliti bene informati, perché in gioco c’è la spartizione dell’impero economico. Lui vorrebbe fare fifty-fifty tra i figli di lei e quelli della prima moglie. Lei vorrebbe invece una successione regolare con spartizione delle quote che renderebbe di fatto i figliastri Marina e Piersilvio soci di minoranza. E mentre la saga va avanti le casalinghe, quelle sempre sintonizzate sul Tg di Emilio Fede, si innervosiscono nel vedere il loro Silvio descritto come uno sciupafemmine. Per loro va bene un Silvio galante ma non troppo descritto bene dalla frase pronunciata durante un convegno di An: «Vedo laggiù in prima fila rappresentanti di notevole livello estetico.