Per Termini Imerese un progetto di auto elettrica

Di   18 Febbraio 2010
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

Via Reuters Italia

Un progetto di conversione degli stabilimenti di Termini Imerese alla produzione di veicoli senza benzina è stato presentato oggi dal fondo di private equity Cape Spa e dalla Regione Sicilia, con lo scopo di superare la crisi derivante dall’intenzione di Fiat di cedere gli impianti del comune palermitano.

Il progetto – scrivono i promotori – si pone contemporaneamente lo scopo di convertire gli impianti di Termini Imerese e di realizzare in Sicilia un centro di sviluppo, ingegnerizzazione, produzione e vendita di veicoli alimentati con energia solare.

“L’intento di Cape è quello di dare soluzione al contingente problema dello stabilimento di Termini, convertendone oltre all’area, anche le risorse umane”, dice la nota. Il progetto assicurerebbe l’occupazione di 3.400 persone, di cui 1.400 a Termini Imerese e 2.000 a Catania.

E fra le proposte alternative quella di un socio di Montezemolo