Technorati Media o Engage, l’Adsense secondo Technorati

Technorati ha aperto a tutti la versione beta del suo advertising network Technorati Media che in alcune sue parti si chiama ancora Engage, dedicato a blogger e non solo. Technorati was founded to help bloggers to succeed by collecting, highlighting, and distributing the online global conversation. As the leading blog search engine and most comprehensive … Leggi tutto

Online Video: Where’s The Money?

Via TechCrunch Here is the stark reality of online video: nobody is making much money and the enthusiastic projections for online video advertising going from $500 million in 2008 to more than $5 billion in five years will undoubtedly be pared back in the coming weeks as analysts revisit their numbers. (Those numbers are from … Leggi tutto

Come ti aggiro Google

Via Corriere.it Smettere di usare Google perché traccia la nostra navigazione è un impresa impossibile. Come rinunciare alla comodità del più famoso motore di ricerca al mondo? Eppure il problema esiste. Sono milioni i dati relativi alle nostre ricerche che ogni giorno immettiamo nella banca dati di quello che qualcuno chiama il nuovo Grande Fratello … Leggi tutto

AdSense for Feeds

Via Googlesystem I noticed a new option in my AdSense account: AdSense for feeds, a program that displays contextual and placement-targeted ads in FeedBurner feeds. FeedBurner announced in May that AdSense for Feeds will be available to a small number of publishers and now it seems that everyone can use it. FeedBurner has recently closed … Leggi tutto

Testing Knol: qualcuno ci prova con gli spaghetti al sugo

Alessio testa come redattore Google Knol Ci sono almeno tre sostanziali differenze tra Knol e Wikipedia: Gli articoli di Knol sono firmati, quindi l’autore di un articolo mette in gioco la propria autorevolezza (c’è chi se l’è già giocata pubblicando la ricetta degli spaghetti al sugo…). Su Wikipedia è tutto rigorosamente anonimo. L’autore può decidere … Leggi tutto

ANBLI

ANBLI

Via PaulTheWineGuy

[Questo post è raccomandato dall’Associazione Nazionale BLogger Italiani]
(AMBI esiste già, peccato).Insomma, ha il suo bel perchè, prova ad immaginarlo, fa chic ma non impegna. Non ci sono mazzi, serve subito una associazione: perchè non si può andare allo sbaraglio, in questi tempi difficili bisogna essere compatti.

Tipo: difendere il Nabaztag (e il suo bloggopromotore) o no?
Un blogger alla Camera candidato con Forza Italia? Solo uno?
Basta pressapochismi e soluzioni raffazzonate!

Leggi tutto

Continua la guerra del Page Rank

Via TechCrunch If participating in PayPerPost wasn’t questionable enough morally before, today it’s now a poisoned chalice as Google has commenced punishing PayPerPost bloggers by completely removing their page rank. IZEA (the new holding company for PayPerPost) CEO Ted Murphy is not surprisingly calling foul on the move, claiming that it’s part of some sort … Leggi tutto

Blogbabel adotta la pubblicità

Non ce ne eravamo quasi accorti ma quiete quiete sono comparse le pubblicità di Google Adsense nelle pagine di Blogbabel. E ‘il primo modello di business possibile dell’aggregatorone – classifica della rete italica. Nulla di amorale, anzi è giusto che sia. Strano, se ne parla davvero poco in giro. Screenshot a cura de La Persona … Leggi tutto

Le confessioni di un bloggante disperato

Ebbene occorre amettere chiaramente il proprio peccato. Il bloggante aveva deciso di capire come fare a monetizzare gli accessi al blog. Voleva capire come funzionano strumenti “alternativi” a Google Adsense per guadagnare qualche dollarino nel tempo libero tra un post e l’altro. Così impunemente ha avuto modo di utilizzare un servizio evidentemente pericoloso denominato Text … Leggi tutto