Villareggia Senza Fili e Senza Confini : ci siamo … quasi

Di   20 Gennaio 2019
WP Greet Box icon
Benvenuto nel blog di Vittorio Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog seguimi via Twitter o via Facebook o via Google+ o Iscriviti al feed RSS

E’ passato un bel po’ di tempo da quando era stato firmato il contratto per portare a Villareggia Senza Fili Senza Confini. Ora possiamo fare il punto della situazione dopo che superate alcune pastoie diplomatiche il percorso operativo è partito per completarsi in primavera.

E’ già operativa l’antenna che si trova al Multifunzione verso sud per capirsi di fronte al campetto di calcio e a quello di beach volley che copre il 75% di Villareggia ma a mio parere conviene aspettare per connettersi.

Se avete però urgenza di partire è già una buona soluzione.

Dopo la fine dei rilievi fatti per ottenere gli opportuni permessi verranno installate altre antenne che completeranno la copertura di comune e frazioni.

Le antenne verranno istallate sul Campanile, a San Martino, a Moriondo e a La Rocca come potete verificare dalla mappa.

Per tenerci aggiornati sui lavori in corso utilizzeremo la pagina Facebook di Villareggia Digitale.

Occorre capire meglio che cosa è Senza Fili Senza Confini. Non stiamo parlando di un provider tradizionale ma di una realtà che funziona diversamente, ma grazie a questa sua identità sta ottenendo un ottimo successo con utenti soddifatti. Senza Fili Senza Confini è un’Associazione di Promozione Sociale registrata come Internet Service Provider presso il Ministero dello Sviluppo Economico nata nel 2014 a Verrua Savoia.

In pratica

L’Associazione, la prima in Italia a registrarsi come operatore di comunicazione senza fini di lucro, propone un modello economico alternativo per l’accesso a Internet nelle zone periferiche, dove gruppi di cittadini uniscono i loro sforzi ed insieme si fanno carico degli investimenti per accedere alla banda larga,  acquistandola in gruppo dove i costi sono più accessibili, evitando agli operatori tradizionali investimenti dedicati.
L’attività dell’associazione si configura, proprio per questi motivi, in supporto e non in concorrenza con gli Internet Service Provider tradizionali, dei quali può essere considerata uno strumento operativo per ridurre il divario digitale che ancora caratterizza l’Italia, paese dalla conformazione geografica complessa.

Quindi SFSC è legalmente un’associazione che ha come obiettivo dare conessione e alfabetizzazione digitale ai suoi soci. Nel concreto in prima istanza dopo essersi associati e aver pagato la quota del caso si viene contattati dall’associazione per ricevere il kit dell’antenna (tencicamente CPE che va montato sul tetto o in una posizione che permetta di “vedere” l’antenna a cui ci si vuole collegare.

Il servizio utilizza per distribuire la connessione sistemi di antenne che permettono di rendere il servizio flessibile, con ottime prestazioni, ma economico. Trattandosi di collegamenti

Senza Fili Senza Confini consiglia ai propri soci di rivolgersi a professionisti esperti per montare lo stesso, esiste una lista di installatori selezionati da SFSF che praticano tariffe concordate, ma mediamente basta l’elettricista e l’antennista di fiducia. L’elenco delle ditte, con le indicazioni di contatto viene fornito ai Soci una volta completato l’iter di adesione.

Il successo di SFSC è testimoniato da come il servizio si sia diffuso a macchia d’olio in Piemonte come potete notare dalla cartina.

Al CPE si collega un router , meglio se WIFI, che gestisce la connessione a tutti gli altri device della casa.S

e avete già in casa un router wifi molto probabilmente può andare bene per Senza Fili Senza Confini senza spendere soldi inutili. Un router access point costa  tra 20 e 80 Euro.

Parliamo di quote associative. Il primo anno la quota è di 180.00 Euro perche comprende anche il kit del CPE che voi resta del socio. Nelle annate successive la quota è di soli 80 Euro quindi 6,6 periodico euro al mese.

La quota di prima associazione dà al nuovo socio il diritto di utilizzare i servizi dell’Associazione fino alla fine dell’anno in corso. All’atto dell’adesione, il nuovo socio riceve la tessera sociale e un pannello Hiperlan già configurato e pronto per accedere alla rete di Senza Fili Senza Confini . A partire dal 1 aprile 2015, la quota di prima associazione è pari a 180.00 Euro, se l’adesione avviene tra il 1 gennaio e il 30 giugno. La quota di prima associazione è pari a 145.00 Euro, se l’adesione avviene tra il 30 giugno e il 31 dicembre
La quota di rinnovo deve essere corrisposta entro il 31 dicembre dell’anno precedente e dà diritto all’utilizzo dei servizi dell’Associazione per tutto l’anno solare per il quale la quota di rinnovo è stata pagata. La quota di rinnovo è pari a 80.00 Euro, da versarsi in soluzione unica.

Parliamo di velocità di connessione. Per ora a Villareggia saremo mediamente intorno ai 10 megabit al secondo in maniera simmetrica ovvero in upload e download. Finito tutta l’intallazione della rete SFSC sarà a 20 megabit per solo 80 euro all’anno.
Nel video un test di velocità di un paio di anni fa quando la rete viaggiava a regime a soli 10 megabit.

La connessione di SFSC non conprende il telefono fisso, che però utilizziamo sempre meno, ma se volete mantenerlo basta  da 0 a 50 euro all’anno per utilizzare anche il veccho numero di casa.

Se avete altri dubbi o richieste potete andare sul sito o sul blog di Senza fili Senza Confini dove ci sono tutte le notizie utili. Tra l’altro sul sito trovate anche le attività didattiche di SFSF dell’annata scorsa e fra poco quelle dell’annata corrente che è gia iniziata.

http://www.youtube.com/watch?v=5HpW-42X3DY

 

Se non bastano scrivete i vostri dubbi e le vostre richieste la pagina Facebook di Villareggia Digitale.