Archivio Tag: linkiesta

Il mercato spera un’Opa per Rcs

Via Linkiesta Giorni agitati, in Rcs. Della Valle attacca sulla malagestione e sulla distanza dalle logiche imprenditoriali? John Elkann risponde indicando il balzo (+20%) che il titolo RCS ha fatto ieri in borsa: “Il segnale che viene dal mercato è positivo e ci incoraggia a proseguire nella strada che abbiamo intrapreso”. Si sbaglia di grosso,… Leggi tutto »

SportivaMente

Per non farsi mancare nulla parte un nuovo blog all’interno de Linkiesta realizzato con il codirettore di QP il grande Franco Borgogno. Si parla di una vecchia passione giornalistica, mai sopita: lo sport. Il titolo è tutto un programma: SportvaMente.

L’Expo di Milano che verrà … forse

Via Linkiesta La parolina magica, quella che doveva ridare lustro a Milano nel mondo, è ormai scomparsa dal vocabolario pubblico della città. A parlarne via via sempre meno sono stati anzitutto i politici, a cominciare da Letizia Moratti, che di Expo è commissario straordinario con attribuzione di poteri speciali a partire dal 5 ottobre scorso…. Leggi tutto »

Il racket delle mimose a Milano

Via Linkiesta In esclusiva per Linkiesta con Sos Racket e Usura, il video girato nei pressi dell’ortomercato di Milano, in vista dell’8 marzo, festa della donna. Ripreso dalle nostre telecamere nascoste, un vigile confida che Comune, Forze dell?Ordine e Sogemi, la società che gestisce i mercati all?ingrosso della città, sono a conoscenza del racket dei… Leggi tutto »

Lo spettro somalo sulla situazione in Libia

Via Linkiesta Nella notte la decisione: il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha approvato all’unanimità le sanzionicontro la Libia. Mentre il Presidente Usa, Barack Obama, si è detto convinto che Gheddafi, «se ne deve andare ora». Lo spettro è quello di uno scenario simile alla Somalia dove la caduta del regime di Siyad Barre nel 1991 innescò… Leggi tutto »

La maxitruffa firmata Dolce&Gabbana

Linkiesta affronta di petto l’inchiesta (appunto) per evasione fiscale di Dolce&Gabbana che i giornali vecchio stile avevano ridotto a una breve per non rischiare di perdere le lucrose pubblicità delle coppia più cool della moda italiana. Alla faccia dell’informazione e dei cani da guardia, stile barboncino … La giustizia a Milano non si occupa solo… Leggi tutto »