Archivio Tag: provider

La prima si perdona, la seconda si bastona

Via Corriere.it Pirata musicale avvisato, mezzo salvato: basta cause di massa contro la pirateria, parola della potente industria musicale americana, la RIAA (Recording Industry Association of America), che ha deciso di abbandonare le (costose) cause legali contro gli utenti del web che hanno scaricato brani musicali. La nuova strategia sarà basata soprattutto sulla collaborazione con… Leggi tutto »

L’arresto del giornalista Vittorio De Filippis

Via Panorama Per una volta giornalisti, politici e in genere la gran parte degli intellettuali francesi di diversa estrazione sono d’accordo: bisogna fare luce su quello che oltre le Alpi è stato battezzato come l’”affaire Libération”. Di che si tratta? Semplice, all’alba di venerdì 28 novembre la polizia parigina è arrivata a casa di Vittorio… Leggi tutto »

La carta di Alba

La carta di Alba

La Fondazione Movimento Bambino e la Fondazione Ferrero, con l’apporto di numerosi specialisti del settore come psichiatri, pedagogisti, criminologi, magistrati, assistenti sociali hanno presentato la Carta di Alba, un codice di comportamento per l’utilizzo consapevole dei new media da parte di bambini e adolescenti. Ecco il testo della Carta di Alba La tutela dei diritti… Leggi tutto »

Berlusconi visto dalla Cina

Berlusconi visto dalla Cina

Via Yi bu-yi bu China Per cercare di capirlo, oltre la formalità e le dichiarazioni ufficiali di circostanza dei leaders cinesi, occorre cercare tra le pieghe del Web. E senza troppi problemi si trova uno spazio news su SINA, il maggior internet provider cinese, intitolata evocativamente “Italy Premier”, con la sintesi del punto di vista… Leggi tutto »

Le motivazioni del dissequestro di Pirate Bay

Via ZeusNews E’ passata qualche settimana dal dissequestro del sito di The Pirate Bay, oscurato ad agosto su istanza delle case discografiche; venerdì scorso il Tribunale del Riesame di Bergamo ha depositato le motivazioni. Tali motivazioni sono da oggi disponibili online grazie al Circolo dei giuristi telematici che pazientemente hanno ricopiato la sentenza del Tribunale… Leggi tutto »

La Baia è risorta

Il dissequestro di Pirate Bay da chi lo ha permesso e promosso via Matteo Fiora La risposta, la nostra vittoria, la nostra meta e il nostro scopo è stato il dissequestro. … Ora stiamo ad aspettare quanto tempo ci vorrà ai provider per sbloccare ThePirateBay. Dedicheranno le stesse velocità e attenzioni che hanno riservato alla… Leggi tutto »

A Digital Bill Of Rights

Via Techcrunch As the Democrats and Republicans gather at their national conventions, it is time to really think about a comprehensive national technology policy for the Internet Age. Many laws and policies governing the Internet and digital property are inadequate attempts to transplant rules from a different era. The problems that arise are not just… Leggi tutto »

Yahoo: nemico Microsoft, amico Google

Il Comunicato Stampa Yahoo! announced today that it has reached an agreement with Google Inc. that will enhance its ability to compete in the converging search and display marketplace, advancing the company’s open strategy. The agreement enables Yahoo! to run ads supplied by Google alongside Yahoo!’s search results and on some of its web properties… Leggi tutto »

Un laptop Open Source fai da te: Via OpenBook

Via lancia l’idea di un computer aperto e customizzabile da tutti delle dimensioni di un EEPC e con hardware e connettività nettamente superiore http://www.youtube.com/watch?v=ZQxHyKbuYws The VIA OpenBook features a flexible internal interface for high-speed broadband wireless connectivity that provides customers with the ability to select from a choice of WiMAX™, HSDPA and EV-DO/W-CDMA modules appropriate… Leggi tutto »

Grid for dummies

Il Cern ha realizzato un ottimo sito “educational” per spiegare la tecnologia Grid Many of the big ideas behind the Grid have been around long before the name Grid appeared, but there are five big areas where Grid developers are spending their time and effort: Resource sharing on a global scale: Sharing is the very… Leggi tutto »

Spioni sul p2p: non grazie !

Via ZeusNews Il Garante per la protezione dei dati personali ha chiuso l’istruttoria sul caso Peppermint ritenendo illecita l’attività svolta dalla società. Esiste infatti una direttiva europea che vieta ai privati la possibilità di effettuare monitoraggi “ossia trattamenti di dati massivi, capillari e prolungati nei riguardi di un numero elevato di soggetti”. Il Garante inoltre… Leggi tutto »