Mondo Archives - Vittorio Pasteris Visita <a href="http://www.liquida.it/" title="Notizie e opinioni dai blog italiani su Liquida">Liquida</a> e <a href="I widget di Liquida per il tuo blog">Widget</a>

Vittorio Pasteris

Parole Fatti Pensieri

header


Fuggire dall’Italia a Capo Verde e vivere felici: istruzioni per l’uso in un libro

* 19 marzo, 2014 * Italia, Pensieri * 0 commenti

Fuga dall'ItaliaFuga dall’Italia è la storia di una giornalista torinese che dopo quattordici anni di tv, ha lasciato il lavoro e il suo Paese, trasferendosi a due passi dall’Africa, stufa di respirare aria di crisi. A Sal, Cabo Verde, trascorre le giornate all’insegna del “No Stress”, circondata da turisti desiderosi di respirare aria di libertà. In questo libro Carmen Vurchio rivela soddisfazioni e difficoltà incontrate nel passaggio dai tacchi a spillo all’infradito, dalle Vuitton alle borse di paglia, senza più Rolex al polso, pronto a scandire un tempo che non va sprecato. Ogni tre mesi saluta la povertà che la circonda per tornare nella sua Italia e accorgersi, dopo qualche istante, di essere lontana anni luce dalla sua vecchia vita, bramosa di tornare a Sal, dove ad attenderla c’è il compagno Max, l’amico a quattro zampe Giasone ma soprattutto un’esistenza priva di consumismo e arrivismo, caratterizzata dal lusso della semplicità.

L’Italia al posto numero 61 nella classifica della libertà di stampa

* 26 gennaio, 2012 * Diritti, Italia, Media, Mondo * 0 commenti

Parlare sempre di Berlusconi non è un alibi per nascondere altri mali profondi del sistema dell’informazione italiano

Via RaiNews 24

Il 2011 è stato un anno grigio per la libertà di stampa e per il lavoro dei giornalisti nei 179 Paesi del mondo, secondo l’ultimo rapporto di Reporter senza Frontiere, reso noto oggi.
Il rapporto segnala che, nell’ultimo decennio, la situazione è peggiorata soprattutto nelle grandi democrazie, come negli Stati Uniti, che dal 20/o posto della classifica 2010 precipitano al 47/o nel 2011. L’Italia è 61/a, la Francia è al 38/o posto.
Per quanto riguarda l’Italia ”che ha ancora circa una dozzina di giornalisti sotto protezione – si legge nel rapporto -, con le dimissioni di Silvio Berlusconi si è da poco voltato la pagina del conflitto di interesse. Cio nonostante il basso posizionamento in classifica porta ancora i segni del vecchio governo, soprattutto per il nuovo tentativo di introdurre una legge bavaglio e per l’intenzione di filtrare arbitrariamente i contenuti della Rete”.

L’inquietante strage dimenticata di animali

* 8 gennaio, 2011 * Scienza * 2 commenti

Via Corriere.it

Un tappeto di uccelli morti sulla statale di Faenza. Dopo gli Stati Uniti e la Svezia, anche in Italia un inquietante fenomeno che evoca scenari alla Hitchcock: circa 800 tortore, specie molto diffusa nel Faentino, sono morte per motivi ancora non del tutto chiariti, facendo seguito alla strage di merli (oltre cinquemila) registrata il giorno di Capodanno a Beebe, nell’Arkansas, seguiti da duemila pesci tamburo pancia all’aria sulla superficie del fiume Arkansas. Anche se i risultati degli esami e degli accertamenti diagnostici arriveranno solo la prossima settimana, dai primi esami necroscopici effettuati sui corpi delle tortore, l’ipotesi più plausibile e più accreditata al momento è quella di uno squilibrio digestivo per eccesso di un particolare tipo di cibo (i semi di girasole) legato ad un momento sfavorevole delle condizione atmosferiche. Il freddo infatti non avrebbe permesso loro di trovare altro tipo di cibo.] Un tappeto di uccelli morti sulla statale di Faenza. Dopo gli Stati Uniti e la Svezia, anche in Italia un inquietante fenomeno che evoca scenari alla Hitchcock: circa 800 tortore, specie molto diffusa nel Faentino, sono morte per motivi ancora non del tutto chiariti, facendo seguito alla strage di merli (oltre cinquemila) registrata il giorno di Capodanno a Beebe, nell’Arkansas, seguiti da duemila pesci tamburo pancia all’aria sulla superficie del fiume Arkansas.

Continua la lettura

Conto la schiavitù: Not For Sale !

* 26 dicembre, 2009 * Diritti, Mondo * 0 commenti

Una iniziativa per combattere la schiavitù nel mondo

A Copehaghen la conferenza sui cambiamenti climatici

* 1 dicembre, 2009 * Ambiente, Economia, Eventi * 0 commenti

Dal 7 al 15 dicembre a Copenaghen si svolge la conferenza internazione Onu sui cambiamenti climatici.

C’era una volta il muro di Berlino (1961-1989)

* 9 novembre, 2009 * Diritti, Mondo * 0 commenti

La caduta di un pezzo di storia compie 20 anni

E Rostropovich, suonò a Berlino mentre cadeva il muro

Continua la lettura

Venice Sessions remix: i blogger non salveranno il mondo ma possono aiutarlo

* 31 marzo, 2009 * Blog, Pensieri * 0 commenti

Di ritorno da Venice Sessions frullano nella mente dei piccoli pensieri. L’esperienza è stata decisamente buona. Il pensatoio proposto da Telecom Italia si è dimostrato uno strumento utile e ben organizzato per pensare un po’ in maniera sensata al futuro. Ottima organizzazione, relatori mediamente di grande interesse, ogni tanto qualche scarica di sbadigli e stiracchiamenti, controbilanciati da momenti scoppiettanti. Ragionevole interazione a due vie fra gli spettatori decisamente non passivi degli eventi in corso.

Fra i presenti c’era anche un manipolo di blogger, tra cui l’indebito presente. Oddio, la categoria tassonomica di blogger è una forzatura di categorizzazione. L’essere blogger non è un mestiere, salvo per pochissimi: 2 o 3. E’ più decisamente un modo di pensare e di interagire con le cose del mondo: uno stile di vita di persone che nella vita divaccano facendo altro. Quasi volersi considerare dei piccoli Lifehacker esistenziali comntinui e recidivi. Certo che lavorare nella comunicazione aiuta il blogger: conosciamo pochi blogger noti che nella vita facciano gli odontoiatri o i tranvieri.

Continua la lettura

Il mondo nel 2009

* 24 dicembre, 2008 * Media, Mondo * 0 commenti

Qui L’Economist, qui LaStampa.it